Castellana – In attesa dei cento falò, il cuore si ferma nelle grotte

Castellana, Gabriella Poli – In attesa della Notte dei cento falò, che l’11 gennaio incendierà il centro di Castellana (https://www.youtube.com/watch?v=ud4dJ6k77uc), si può scendere, per un’esperienza indimenticabile, nelle viscere della terra della città salentina. Nelle Grotte di Castellana il cuore si ferma. Nel labirinto di caverne e voragini, 3 chilometri a 70 metri sottoterra sospesi nel silenzio tra le cattedrali naturali di stalattiti e stalagmiti, ci si immerge in una dimensione interiore profondissima, in totale appartenenza con gli elementi naturali che, seppure inanimati, mostrano grandiosa coerenza.

Continua a leggere “Castellana – In attesa dei cento falò, il cuore si ferma nelle grotte”

Annunci

A Milano la Gioconda di latta: Paolo Stefanato espone 442 lattine della sua collezione. Del Tongo, fino al 14 gennaio

Milano, Gabriella Poli – “Non mi interessa la zuppa Campbel né la Pop art di Handy Wharol, raccolgo solo lattine litografate, contenitori di cibo senza coperchio fatte per essere aperte e gettate via” – Paolo Stefanato, collezionista, giornalista e instancabile viaggiatore riassume così l’idea della mostra delle 442 lattine che da 30 anni raccoglie in occasione dei viaggi in ogni parte del mondo, esposte fino al 14 gennaio nello spazio Del Tongo in via Solferino 22 a Milano. Continua a leggere “A Milano la Gioconda di latta: Paolo Stefanato espone 442 lattine della sua collezione. Del Tongo, fino al 14 gennaio”

Pronto anche l’ebook del romanzo “La Sinfonia dei Templari” di Gabriella Poli

poli_coverE’ pronto anche l’ebook del mio romanzo La Sinfonia dei Templari in vendita in tutti i migliori Book store compresi Amazon, iTunes di Apple, Ibs, Mondadori e tanti altri. Beatrice guarda il lago e ode alcune note misteriose. inizia un percorso che la porterà nell’arcipelago maltese alla scoperta dell’antico segreto del potere dell’armonia… La storia dei cavalieri Templari, le predizioni Maya, la meticolosa descrizione dei territori interessati, il lago di Garda e il suo entroterra e le isole Malta, Gozo e Comino, con la loro storia, le leggende e le magiche atmosfere. Storie d’amore appassionato e crudele. la magia dell’arte. Tutto è legato dal filo conduttore di un pentagramma musicale che indica la via d’uscita. La meta salvifica. “Ho sempre creduto che la musica fosse la strada per arrivare all’essenza spirituale, alla verità delle nostre origini, al nostro io più profondo, nel bene e nel male…”

http://ilmiolibro.kataweb.it/libro/narrativa/28833/la-sinfonia-dei-templari/

Salento, il sole anche d’inverno

(Reportage di Gabriella Poli) – Piper sussulta e abbaia contemporaneamente, ti dà il benvenuto a modo suo davanti all’ingresso della Masseria Casina Vitale, sulla strada tra Ostuni e Ceglie Messapica. In Salento in dicembre il freddo è pungente ma il cielo è terso e il sole illumina le pietre bianche dei palazzi e il lastricato delle strade dei centri storici. Bastano pochi giorni per visitare alcuni dei luoghi più suggestivi della Puglia. Ecco un esempio di itinerario. Qui alla Casina un restauro conservativo eccellente ha trasformato in struttura turistica l’antica casa di campagna della famiglia Vitale, antenati di Adriano Verusio, che con la moglie, donna Isabella, gestisce il lussuoso agriturismo dove è possibile gustare ottimi cibi della cucina salentina e dormire in una delle 15 camere con i soffitti a volto che si affacciano sui giardini interni con ulivi, agavi e fichi d’india. (www.casinavitale.it). 

Continua a leggere “Salento, il sole anche d’inverno”

Natale nel Salento,  dai presepi di ceramica alla Notte dei Cento Falò

Natale nel Salento: dai presepi di ceramica di Grottaglie alla Notte dei Cento Falò di Castellana Grotte, passando per la cucina tipica di Ceglie Messapica e il presepe vivente di Villa Castelli anche durante le vacanze natalizie, il Salento è tra le mete più appetibili del turismo italiano ed europeo per le sue innumerevoli attrazioni legate alle tradizioni, ai presepi viventi e artigianali, ai prodotti tipici e al fascino dei suoi borghi. Continua a leggere “Natale nel Salento,  dai presepi di ceramica alla Notte dei Cento Falò”

Nuova edizione per “La Sinfonia dei Templari” il romanzo di Gabriella Poli

la-sinfonia-dei-templari_1197661Beatrice guarda il lago e ode alcune note misteriose. inizia un percorso che la porterà nell’arcipelago maltese alla scoperta dell’antico segreto del potere dell’armonia… La storia dei cavalieri Templari, le predizioni Maya, la meticolosa descrizione dei territori interessati, il lago di Garda e il suo entroterra e le isole Malta, Gozo e Comino, con la loro storia, le leggende e le magiche atmosfere. Storie d’amore appassionato e crudele. la magia dell’arte. Tutto è legato dal filo conduttore di un pentagramma musicale che indica la via d’uscita. La meta salvifica. “Ho semprearrivare all’essenza spirituale, alla verità delle nostre origini, al nostro io più profondo, nel bene e nel male…”. Continua a leggere “Nuova edizione per “La Sinfonia dei Templari” il romanzo di Gabriella Poli”

Da Israele al Salento per visitare il Museo della Memoria e dell’Accoglienza con una sosta al Grand Hotel Riviera

 

NARDÒ – Inaugurato da appena tre mesi, il Grand Hotel Riviera di Santa Maria al Bagno diventa già un importante polo di attrazione del turismo internazionale, valorizzando le straordinarie risorse del territorio. Dalla prossima stagione arriveranno turisti israeliani, richiamati dalla presenza a Santa Maria al Bagno del Museo della Memoria e dell’Accoglienza dove, immediatamente dopo la Seconda Guerra Mondiale, vennero ospitati gli ebrei liberati dai campi di concentramento dalle Forze Alleate. Il gruppo CDSHotels (www.cdshotels.it) che ha riportato a nuova vita il Grand Hotel Riviera, ha sul tavolo un importante accordo con un tour operator israeliano. La notizia è stata diffusa dal presidente di CDSHotels, Fioravante Totisco durante il Wedding Day avvenuto domenica mattina al Grand Hotel Riviera. Continua a leggere “Da Israele al Salento per visitare il Museo della Memoria e dell’Accoglienza con una sosta al Grand Hotel Riviera”