Salento, tra oasi e mare cristallino, Relais Le Cesine attrae italiani e stranieri

Gabriella Poli – LECCE – L’Italia quest’anno risulta essere una delle mete preferite per le vacanze di italiani e stranieri. I recenti attacchi terroristici infatti hanno dissuaso molti europei a frequentare mete esotiche e i flussi turistici si stanno concentrando su luoghi nostrani. Fra queste mete italiane spicca il Salento che negli ultimi anni ha fatto un grande balzo in avanti grazie alle politiche turistiche di promozione del territorio che hanno saputo valorizzare le ricchezze e le bellezze che questa terra riserva. Una di queste meraviglie della natura è l’oasi naturale Le Cesine, riconosciuta riserva di interesse internazionale con la convenzione di Ramsar (Turchia) sin dal 1979. Continua a leggere “Salento, tra oasi e mare cristallino, Relais Le Cesine attrae italiani e stranieri”

Pasqua e Pasquetta nel Salento al Grand Hotel Riviera

Gabriella Poli – Santa Maria al Bagno – Mare, cultura e natura. Pasqua nel Salento ha i colori magici del mare e del verde dei parchi. E si torna a casa dopo aver imparato a preparare un piatto tipico salentino da far degustare, al ritorno, a parenti e amici con la guida dell’eccezionale chef del Cloe Restaurant, Antonella Montanaro. Continua a leggere “Pasqua e Pasquetta nel Salento al Grand Hotel Riviera”

Puglia, Mille camere da Mille e una notte per CDSHotels

Gabriella Poli – Con l’apertura del Relais Masseria Le Cesine CDSHotels raggiunge i 3.866 posti letto in Puglia. Grazie a questi numeri diventa la più grande catena alberghiera della regione. Continua a leggere “Puglia, Mille camere da Mille e una notte per CDSHotels”

Salento, il sole anche d’inverno

(Reportage di Gabriella Poli) – Piper sussulta e abbaia contemporaneamente, ti dà il benvenuto a modo suo davanti all’ingresso della Masseria Casina Vitale, sulla strada tra Ostuni e Ceglie Messapica. In Salento in dicembre il freddo è pungente ma il cielo è terso e il sole illumina le pietre bianche dei palazzi e il lastricato delle strade dei centri storici. Bastano pochi giorni per visitare alcuni dei luoghi più suggestivi della Puglia. Ecco un esempio di itinerario. Qui alla Casina un restauro conservativo eccellente ha trasformato in struttura turistica l’antica casa di campagna della famiglia Vitale, antenati di Adriano Verusio, che con la moglie, donna Isabella, gestisce il lussuoso agriturismo dove è possibile gustare ottimi cibi della cucina salentina e dormire in una delle 15 camere con i soffitti a volto che si affacciano sui giardini interni con ulivi, agavi e fichi d’india. (www.casinavitale.it). 

Continua a leggere “Salento, il sole anche d’inverno”

Natale nel Salento,  dai presepi di ceramica alla Notte dei Cento Falò

Natale nel Salento: dai presepi di ceramica di Grottaglie alla Notte dei Cento Falò di Castellana Grotte, passando per la cucina tipica di Ceglie Messapica e il presepe vivente di Villa Castelli anche durante le vacanze natalizie, il Salento è tra le mete più appetibili del turismo italiano ed europeo per le sue innumerevoli attrazioni legate alle tradizioni, ai presepi viventi e artigianali, ai prodotti tipici e al fascino dei suoi borghi. Continua a leggere “Natale nel Salento,  dai presepi di ceramica alla Notte dei Cento Falò”

Da Israele al Salento per visitare il Museo della Memoria e dell’Accoglienza con una sosta al Grand Hotel Riviera

 

NARDÒ – Inaugurato da appena tre mesi, il Grand Hotel Riviera di Santa Maria al Bagno diventa già un importante polo di attrazione del turismo internazionale, valorizzando le straordinarie risorse del territorio. Dalla prossima stagione arriveranno turisti israeliani, richiamati dalla presenza a Santa Maria al Bagno del Museo della Memoria e dell’Accoglienza dove, immediatamente dopo la Seconda Guerra Mondiale, vennero ospitati gli ebrei liberati dai campi di concentramento dalle Forze Alleate. Il gruppo CDSHotels (www.cdshotels.it) che ha riportato a nuova vita il Grand Hotel Riviera, ha sul tavolo un importante accordo con un tour operator israeliano. La notizia è stata diffusa dal presidente di CDSHotels, Fioravante Totisco durante il Wedding Day avvenuto domenica mattina al Grand Hotel Riviera. Continua a leggere “Da Israele al Salento per visitare il Museo della Memoria e dell’Accoglienza con una sosta al Grand Hotel Riviera”

Sulle orme di Gengis Khan nel Turkestan orientale

Reportage di Gabriella Poli – Allo sbarco dell’aeroporto di Urumqi, Mardan, la guida uigura, offre lo squisito pane locale cotto nel forno a legna che si trova nei villaggi. Ai lati dell’autostrada per Turpan, che sostituisce l’antica Via della Seta, dapprima il deserto ventoso con pozzi petroliferi e milioni di pale eoliche per il fotovoltaico si alternano ai fiumi turchese, ai campi di girasole, alla steppa. Turpan è un’oasi di vigneti a perdita d’occhio. E’ la contea più calda, depressa, fredda e secca del mondo. Grandi escursioni termiche da + 50 delle montagne fiammeggianti, ai – 50 della Contea di Fuyun nell’estremo Nord. Siamo nello Xinjiang – o Turkestan Orientale, nella versione turco-islamica – la regione più occidentale della Cina. Si tratta di un’area sostanzialmente desertica, che comprende il 17% del territorio del paese ma solo il 2% dei suoi abitanti. La regione confina con Russia, Mongolia, Kazakistan, Kirghizistan, Tagikistan, Afghanistan, Pakistan e India.

Continua a leggere “Sulle orme di Gengis Khan nel Turkestan orientale”