Madri in marcia per la pace. Il 27 maggio a Chiuduno (BG), all’interno del Festival Lo spirito del Pianeta, si ripete l’iniziativa che vide, nel 2016, migliaia di donne Ebree e Arabe pregare insieme

Chiuduno (BG) – All’interno dell’unico festival tribale in Italia, “Lo spirito del pianeta”, che si svolge da quasi vent’anni a due passi dalla Franciacorta (Chiuduno, BG), domenica 27 maggio, si svolgerà, LA PREGHIERA DELLE MADRI, Marcia per la pace e per la vita, dopo l’incredibile successo avuto in Israele nel 2016. Il 4 ottobre 2016, infatti, donne Ebree ed Arabe diedero vita al progetto “Marcia della Speranza”. Migliaia di donne marciarono dal nord di Israele a Gerusalemme in una chiamata per la pace. Una chiamata che ha raggiunto il suo picco il 19 ottobre, con una marcia di 4.000 donne di cui almeno la metà palestinesi, e metà israeliane, sono partite da Qasr el Yahud (a Nord del Mar Morto), dando vita a una preghiera comune per la pace. Continua a leggere “Madri in marcia per la pace. Il 27 maggio a Chiuduno (BG), all’interno del Festival Lo spirito del Pianeta, si ripete l’iniziativa che vide, nel 2016, migliaia di donne Ebree e Arabe pregare insieme”

Annunci

Montagnana tra Arte, Storia e prodotti De.C.O. per una esperienza sensoriale indimenticabile. Marta Quintavalle, arte a km zero: dall’orto alla tela

Gabriella Poli – Montagnana – E’ uno dei 1000 Borghi più belli d’Italia e dei 17 in Veneto, segnalati come luoghi del turismo lento, dell’autenticità, della qualità della vita. “Montagnana fa parte di quell’Italia dei piccoli paesi, ricchi di testimonianze del passato, custodi della storia, tradizione ed identità del territorio”, come testimonia il sindaco Loredana Borghesan, recentemente incontrata in occasione del Festival 2018 dedicato a Arte e Cibo. Continua a leggere “Montagnana tra Arte, Storia e prodotti De.C.O. per una esperienza sensoriale indimenticabile. Marta Quintavalle, arte a km zero: dall’orto alla tela”

Celebrando Leonardo, 500 anni che applichiamo i suoi sogni

Gabriella Poli – Grezzana (VR) – Dall’arte alla moda, dall’arredamento al design, dalla scienza alla tecnica, l’eccellenza italiana si ripropone nel nome di Leonardo da Vinci. Nella suggestiva cornice di Villa Arvedi a Grezzana, in un trionfo di giardini all’italiana, dipinti antichi e musica da camera eseguita da violini, arpe e chitarre classiche è stato presentato un progetto di celebrazione del Rinascimento italiano.  Continua a leggere “Celebrando Leonardo, 500 anni che applichiamo i suoi sogni”

Sino a domenica 6 maggio a Lonato del Garda: “Vanitas. Fiori di carta e antichi vasi da farmacia”. Una piccola e raffinata mostra nella Biblioteca monumentale della Casa del Podestà

Lonato del Garda – Dopo l’ultima edizione di Fiori nella Rocca – che ha chiamato a Lonato del Garda (Bs) il primo week end di aprile circa 20.000 persone – i fiori tornano ad essere i protagonisti di una bella e curiosa rassegna, Vanitas. Fiori di carta e antichi vasi da farmacia, organizzata dalla Fondazione Ugo Da Como e dal Garden Club Brescia. Continua a leggere “Sino a domenica 6 maggio a Lonato del Garda: “Vanitas. Fiori di carta e antichi vasi da farmacia”. Una piccola e raffinata mostra nella Biblioteca monumentale della Casa del Podestà”

Lonato, Fiori nella Rocca, nel vivo la manifestazione vincitrice del premio Italive 2017

Gabriella Poli – Lonato – In corso, fino a domani, alla Rocca Visconteo-Veneta di Lonato del Garda (Brescia), XI Edizione di FIORInellaROCCA. Mostra mercato di piante rare. Fra gli eventi collaterali, le raffinate rassegne: Quattrocento: l’Uomo e il fiore. Composizioni floreali ispirate ai pittori del ‘400 Vanitas. Fiori di carta e antichi vasi di farmacia nella Biblioteca di Ugo Da Como corsi d’acquarello en plein air e lezioni di composizione floreale. Continua a leggere “Lonato, Fiori nella Rocca, nel vivo la manifestazione vincitrice del premio Italive 2017”

Quando la Poesia si allaccia alla vita “Fin all’ultimo giro”… di tango

Gabriella Poli – Peschiera del Garda – Ci sono segni, forti come parole scritte. E quando le lingue locali prendono il sopravvento queste parole diventano ancora più coinvolgenti. Lorena Bernardelli ha lo sguardo da bimba, vivace e gioioso, ma quando recita le sue poesie gli occhi si riempiono di stupore commosso. Lorena è una poetessa che scrive in veronese e nella sua ultima raccolta di poesie “Fin all’ultimo giro” svela il dolore, la malinconia, la delusione, la solitudine, i sentimenti insomma dai quali scaturiscono le rime. Un giro di tango è la metafora della vita – dice Lorena – durante la presentazione del libro al Fiore di Peschiera, con le letture di Enza Lonardi e la presentazione di Rosanna Mutinelli. E infatti, in copertina, un abbraccio serrato di due ballerini che danzano una Milonga “Fin all’ultimo giro”. Continua a leggere “Quando la Poesia si allaccia alla vita “Fin all’ultimo giro”… di tango”

A Salisburgo sulle note di Mozart con una sosta all’antico hotel Kirchenwirt

Gabriella Poli – Salisburgo – Mozart e Salisburgo sono una cosa sola. La città è talmente coinvolta dal grande musicista che qui ebbe i natali da amplificarne la presenza, con la sua musica le cui note risuonano nelle vie del centro, con le vetrine dei negozi che mostrano souvenir vari, compresi spartiti musicali e le famose “palle di Mozart” deliziosi cioccolatini sferici ripieni di pistacchio e crema.

Continua a leggere “A Salisburgo sulle note di Mozart con una sosta all’antico hotel Kirchenwirt”