Ostuni, in una grotta scavata dal mare dorme la mamma più antica del mondo

Gabriella Poli – Ostuni – Era bella, 20 anni, alta 1 metro e settanta e forte come una cacciatrice. Era diventata ancora più bella da quando aveva il suo piccolo nel ventre. Già otto mesi passati e fra poco avrebbe bussato alla vita. La ragazza però un giorno si addormentò sul fianco, la mano sul ventre a proteggere il piccolo, e non si svegliò mai più. Continua a leggere “Ostuni, in una grotta scavata dal mare dorme la mamma più antica del mondo”

Milano – Salvo Maria Ruta, disegnare il colore

Milano – Vernissage oggi a Milano alle 18.30 presso l’Officina Coviello di via Tadino dell’artista modicano Salvo Maria Ruta che presenta le sue opere, mondi in miniatura in labirinti senza soluzione di continuità.  Continua a leggere “Milano – Salvo Maria Ruta, disegnare il colore”

Gerusalemme, da Gesù fino ad oggi, al Museo multimediale della via Dolorosa

Gabriella Poli – Gerusalemme – “Io sono Gerusalemme!” All’improvviso appaiono nel buio del locale luci che illuminano solo alcuni particolari mentre la voce narrante ripercorre tutta la storia della città sacra. La voce ci rimbomba nel petto guidandoci attraverso i secoli in un viaggio da Gesù fino ad oggi. La toccante suggestione viene creata dall’installazione multimediale che dal marzo 2016 è aperta al pubblico presso il Convento della Flagellazione di Gerusalemme, da dove partono abitualmente i pellegrini che percorrono la Via Crucis. È un luogo molto caro alla tradizione cristiana, perché qui si ricordano la condanna di Gesù e il caricamento della croce e non è raro vedere, lungo i vicoli del suk, cristiani che si caricano una pesante croce di legno sulle spalle e faticosamente ripercorrono le antiche orme. Continua a leggere “Gerusalemme, da Gesù fino ad oggi, al Museo multimediale della via Dolorosa”

“Biennale internazionale d’arte contemporanea di Peschiera del Garda” 1^ edizione 31 marzo – 3 aprile 2017

BIENNALE 2017Peschiera del Garda – Dal 31 marzo al 3 aprile 2017, a Peschiera del Garda, si svolgerà la 1^ edizione della Biennale d’Arte Contemporanea di Peschiera. La mostra, a cura di EA Editore – importante punto di riferimento nel panorama artistico nazionale – replica il format messo a punto dalla casa editrice d’arte di Sandro Serradifalco e dal critico d’arte Francesco Saverio Russo, già organizzatori di eventi ed esposizioni in luoghi “icona” d’Italia, d’Europa e degli Stati Uniti. L’esposizione, che vedrà la partecipazione di 155 artisti contemporanei provenienti da 41 nazioni diverse, ha il patrocinio del Comune di Peschiera del Garda – assessorato alla Cultura e al Turismo. Ingresso libero e gratuito, nel Sottotetto della Caserma d’Artiglieria di Porta Verona, da sabato 1° aprile a lunedì 3 aprile, con orario 10.00 /12.00 – 15.00 /18.00. Continua a leggere ““Biennale internazionale d’arte contemporanea di Peschiera del Garda” 1^ edizione 31 marzo – 3 aprile 2017”

“Fare l’Italia!” Il Risorgimento romantico ed eroico nei dipinti di Eduardo Matània. Esclusiva testimonianza inedita del pronipote milanese Lucio Davide Matània

Milano, Gabriella Poli – Se Giuseppe Verdi creò la colonna sonora dell’unità d’Italia, la sua immagine fu immortalata da Eduardo Matània. La mostra Fare l’Italia! Il Risorgimento romantico e eroico nei dipinti di Eduardo Matània (1847-1929) presenta per la prima volta al pubblico una cinquantina di dipinti del grande illustratore napoletano. Dopo il debutto nelle sale del Museo del Risorgimento – Istituto Mazziniano genovese ora l’esposizione è al Museo civico del Risorgimento di Bologna fino al 2 aprile ed in seguito, dall’11 aprile al 18 giugno,sarà a Milano, alla Galleria Enrico di via Senato.

Continua a leggere ““Fare l’Italia!” Il Risorgimento romantico ed eroico nei dipinti di Eduardo Matània. Esclusiva testimonianza inedita del pronipote milanese Lucio Davide Matània”

Sulle orme del Barocco: in Repubblica Ceca un 2017 sfarzoso

Cechia, Gabriella Poli – Destinazione d’eccellenza per un turismo storico-culturale, che sul suo suolo trova infiniti spunti, la Cechia quest’anno punta i riflettori sullo splendido stile che nel XVII secolo fece fiorire architettura, pittura, scultura e musica. Un viaggio nella storia e nel Bello, che conduce tra le testimonianze di una fiera rinascita dalla distruzione e dalla desolazione lasciate dalla Guerra dei Trent’anni. Continua a leggere “Sulle orme del Barocco: in Repubblica Ceca un 2017 sfarzoso”

“Mediterraneo in chiaroscuro. Ribera, Stomer e Mattia Preti da Malta a Roma” Quando Malta scoprì il barocco romano grazie ai Templari

Gabriella Poli – Roma – Una mostra a Palazzo Barberini celebra l’avvio del semestre di Presidenza Maltese al Consiglio dell’Unione Europea. In Italia alcuni capolavori provenienti dal MUŻA – Mużew Nazzjonali tal-Arti di Valletta. In mostra diciotto dipinti che riprendono l’intensa relazione storica e artistica intercorsa tra l’Italia e Malta a partire dal Seicento, quando prima Caravaggio e poi Mattia Preti si trasferirono sull’isola come cavalieri dell’ordine di San Giovanni (Caravaggio dal 1606 al 1608, Preti per lunghissimi periodi dal 1661 e vi morì nel 1699), favorendo la progressiva apertura di Malta allo stile e alle novità del Barocco romano.

Continua a leggere ““Mediterraneo in chiaroscuro. Ribera, Stomer e Mattia Preti da Malta a Roma” Quando Malta scoprì il barocco romano grazie ai Templari”